Nocciano

Informazioni

Sindaco: Lorenzo Mucci
Abitanti: 1 833
Coordinate: 42°20′N 13°59′E
Altitudine: 301 m s.l.m.
Comuni Confinanti: Alanno, Catignano, Cugnoli, Pianella, Rosciano

Numeri Utili

Indirizzo: Via San Rocco, 24  Nocciano (PE) 
Sito Web: Link
Tel: 085 847135
Fax: 085 847602

 

Come Arrivare

A 3.7 km da Catignano, 4.3 km da Alanno. A25, uscita Scafa.Proseguire seguendo le indicazioni.

Storia

Piccolo centro in provincia di Pescara da cui dista 28 Km, è prevalentemente agricolo; il suo terreno è particolarmente adatto alla coltivazione di uliveti, vigneti e frumento, da qui la presenza di frantoi, case vinicole e mulini. Le sue origini sono antiche, risalgono al periodo neolitico,italico e romano. Il suo territorio compreso tra il fiume Nora a nord e il torrente Cigno a sud, era chiamato anticamente Fellonica, poi Follonica. Gli abitanti di questa zona erano i Vestini e facevano parte del territorio di Penne (Pinna Vestinorum) e Follonica ne dipendeva sia economicamente che amministrativamente. Provenendo da Catignano si giunge al bivio per Nocciano . Qui giunti, proprio prima del paese troviamo Contrada Casoli – Follonica. In quest'area vi era un “Vicus” che in età romana aveva preso il posto di un preesistente abitato italico che era ubicato nella vicina contrada di Fonte Schiavo. La località di Fonte Schiavo ha evidenziato la presenza anche di un abitato protostorico ed italico con sepolcreto tardo romano e necropoli italica. I reperti rinvenuti sono presso il Museo Archeologico della Civitella di Chieti. Gran parte dei resti sono oggi interrati , comunque, si è evidenziata la presenza di mosaici sepolti all'interno dell'azienda agricola Sofia Mapei 1. Sempre nei pressi dell'azienda agricola Sofia Mapei, erano state riportate alla luce i resti di un vasto fabbricato rustico di età romana costituito da una parte centrale divisa in cinque ambienti di cui tre dotati di riscaldamento ed uno al centro ove era probabilmente collocato un “torculario” per la spremitura dell'uva o delle olive. Nella parte del pianoro di Casali sono stati rinvenuti due nuclei con muri databili tra il I secolo a.C ed il I secolo d.C epoca in cui venne realizzata un'ala del fabbricato con relativo portico 2. La stessa località di Casali ci ha restituito due sarcofagi di epoca romana, oggi conservati presso il castello di Nocciano. Il che testimonia nella zona la presenza romana attestata dal toponimo antico “Fundus Pacunianum”. In effetti la località di Casali – Follonica ha evidenziato la presenza di resti di abitato romano repubblicano, imperiale ed altomedievale denominato “Follonica in Pacunianum” non solo, ma anche quella di un santuario dedicato alla dea Fortuna. Secondo l'archeologo dott. Andrea Staffa , lo stesso paese di Nocciano era sede, secondo le fonti, di un insediamento romano denominato fundus Oneczanus, che rimase abitato anche dopo il crollo dell'Impero e che è sito parzialmente indagato nel 1986

Attrazioni principali

NomeDescrizioneVia TelefonoSito Web
LUOGHI
Il Castello Via San Rocco 24333 4521149
Museo delle ArtiUna collezione di opere di artisti abruzzesi333 4521149
CHIESE
Chiesa di San Lorenzo
Chiesa di Sant'Antonio da Padova
Chiesa della Madonna delle Grazie

 

Ristoranti

Nome ViaLocalità TelefonoAltro
Villa FioritaVia Valignani, 2Cepagatti085 9774097
Ristorante MilùVia G.D'annunzio, 220Cepagatti085 9771001
Ristorante Gli Antichi Sapori del ConteVia Aterno, 13Cepagatti085 9774179
Ristorante La Spiga d'OroContrada Villa ReiaCepagatti085 9700175
Ristorante Taverna ParadisoContrada BucceriCepagatti085 9772401
La GrigliaLocalità Villanova - S.s. 602, Km.5.600, 1Cepagatti085 9771971
La Lampada di AladinoVia Ponte Delle Fascine, 1Cepagatti085 9700198
Ristorante La LanternaVia ValignaniCepagatti085 9772277
La RotondaVia Amerigo Vespucci, 6Cepagatti085 9771601
Don Peppino il RistoranteVia Delle Piscine, 6Cepagatti085 974289
Osteria Della MusicaVia Quattroventi, 71 Cepagatti085 9749217

 

Contattaci