Torre de' Passeri

Informazioni

Sindaco: Piero di Giulio
Abitanti: 3 172
Coordinate: 42°14′N 13°56′E
Altitudine: 172 m s.l.m.
Comuni Confinanti: Alanno, Bolognano, Castiglione a Casauria, Pietranico, Scafa, Tocco da Casauria

Numeri Utili

Indirizzo: Via Papa Giovanni XXIII - 65029 Torre dè Passeri (PE)
Sito Web: Link
Tel: 085 8884321
Fax: 085 8884640

 

Come Arrivare

A 3.9 km da Tocco da Casauria, a 4 km da Bolognano. A 25,uscita Casauria.

Storia

Torre de' Passeri prende il nome dalla torre (turris passuum = torre del pedaggio) che un tempo era il riferimento del paese e anche di quelli circostanti ed era destinata alla difesa dell’importante passaggio sul fiume Pescara, come ci attesta il Chronicon Casauriense, che in seguito si è trasformato in Turris Passerum . Questo passaggio sul fiume inserito in un ambiente naturalistico incontaminato è situato in una gola che può essere facilmente raggiunto dal paese con un percorso in mountain bike. Situata nelle vicinanze della famosa abbazia di San Clemente a Casauria, Torre de’ Passeri seguì le sorti del famoso monastero fino a quando divenne feudo alla famiglia Mazara con Francesco Andrea Mazara. La famiglia Mazara diede un forte impulso economico alla cittadina poiché a differenza di altre famiglie feudali, a quanti si fossero trasferiti nel paese cedette gratuitamente l’uso dei terreni, delle acque e di tutto ciò che i fiumi potevano offrire 1 (es. sabbia ed argilla per la costruzione di case). Il nucleo originario è caratterizzato dalla presenza del Castello dei Mazara o Castelluccio (oggi Castello Gizzi),struttura fortificata, sorta su una preesistente rocca, che racchiude diversi elementi di pregio artistico ed architettonico. La torre è posta nel retro del castello dei Mazara ed è tuttora ben conservata: al suo interno 2 si conservano ancora i graffiti dei prigionieri che ivi erano detenuti . Lo sviluppo successivo del borgo si è attestato ad una quota inferiore rispetto al primo nucleo di formazione,con l’unico elemento architettonico emergente,rappresentato dalla Chiesa parrocchiale. Il castello fu poi ristrutturato per volere di Smeralda Mazara ed assunse l’aspetto odierno (di proprietà della famiglia Gizzi). Ospita al suo interno il centro culturale “La Casa di Dante in Abruzzo” che promuove mostre su quegli artisti che si sono ispirati alla Divina Commedia. Il castello ospita al suo interno anche la Pinacoteca F. Bellonzi di ispirazione dantesca e la Biblioteca A.M. Caldora.

Attrazioni principali

NomeDescrizioneVia TelefonoSito Web
LUOGHI
Castello di Mazara085 8884220
Palazzo de PompeisAntico palazzo situato nella Piazza principale
CHIESE
Chiesa di Santa Maria delle Grazie

 

Ristoranti

Nome ViaLocalità TelefonoAltro
Ristorante La locanda del cacciatoreVia S. M. del Carmine, 44 Alanno085 8541280
Ristorante Odoardi Franco Via S.Cassiano, 45Alanno085 8573234
Ristorante Bar Pallant Contrada OratorioAlanno085 8542130
Ristorante CoccialongaContrada S.Cassiano, 45 Alanno085 8543349
Ristoro del BriganteContrada S.Emidio, 50Alanno085 8541280

 

Contattaci