Provincia:

Pescara

Indirizzo:

65020 S. Eufemia a Maiella PE

Link Utili:

Tel: 085 92 23 43
Parco Majella

Come arrivare:

In auto: Da ovest (Roma):A24 Roma-L’Aquila e A25 Torano-Pescara, uscite di Pratola Peligna, Bussi, Torre de’ Passeri, Alanno-Scafa da cui si prosegue verso i paesi del massiccio con le strade statali 17, 487, 614, 81, 84.Da nord (Bologna, Ancona) e da sud-est (Bari): A14 fino a Pescara e si prosegue verso l’interno con la A25. Il versante orientale della Majella si raggiunge dalla Val di Sangro proseguendo poi verso Casoli, oppure dall’uscita Pescara-Chieti proseguendo verso Guardiagrele. Da sud-ovest (Napoli): A1 fino a Caianello e poi si prosegue in direzione Venafro-Roccaraso.
In treno: Linea ferroviaria: Roma-Sulmona-Pescara
Linea ferroviaria locale: Sulmona-Carpinone-Isernia
In autobus: Autobus di linea: compagnie Arpa e Sangritana che collegano i paesi del Parco con Sulmona, Chieti, Pescara, Lanciano e Guardiagrele.

Descrizione:

La Montagna della Majella, Padre dei Monti per Plinio il Vecchio, Montagna Madre per gli abruzzesi, alto, imponente, selvaggio, gruppo montuoso, fa parte, di diritto, del patrimonio mondiale dei Parchi Nazionali. Geograficamente costituito da quattro grandi individualità orografiche - la Majella propriamente detta, ampio e compatto massiccio calcareo, il Morrone, il Porrara e i Monti Pizzi, con le valli e i piani carsici che fra esse si interpongono - è un Parco Nazionale che per posizione geografica, per asprezza, vastità, e imponenza, per il rigore e la mutevolezza climatica, è sicuramente unico nel suo genere e racchiude al suo interno, in vaste aree (widelands), che presentano aspetti peculiari di natura selvaggia (wildland), la parte più pregevole e rara del patrimonio nazionale di biodiversità, di importanza europea e mondiale.

Mappa

Contattaci